TERAPIE FISICHE

ionoforesi

IONOFORESI

La Ionoforesi è una terapia utilizzata per veicolare un farmaco nel nostro organismo attraverso l'epidermide   Sfruttando il principio fisico della migrazione ionica farmaci polarizzati vengono applicati sugli elettrodi a secondo della loro polarità

Questa terapia ha un'azione antalgica, antinfiammatoria, antiedemigena e miorilassante

T.E.N.S. - Stimolazione Elettrica nervosa Transcutanea

TENS

TENS è l'acronimo di Stimolazione Elettrica Nervosa Transcutanea

Ha una finalità analgesico-antalgica nella Terapia del Dolore, di estrema efficacia per il trattamento di molte patologie neuronali, osteo-articolari, legamentose e tendinee

Stimolando le fibre nervose con impulsi TENS di frequenza ed intensità appropriata si possono neutralizzare gli impulsi del dolore e ridurre le tensioni muscolari

Elettrostimolazione Muscolare

ELETTROSTIMOLAZIONE

L'Elettrostimolazione Muscolare è una tecnica che mediante l'utilizzo di impulsi elettrici che agiscono sui punti motori dei muscoli o sulle terminazioni nervose provoca una contrazione muscolare del tutto simile a quela volontaria

L'elettrostimolazione può essere utilizzata:

  • Nello Sport isolamento di un gruppo muscolare da trattare, salvaguardia del sistema muscolo tendineo, risparmio di energia fisica e psicologica, rinforzo delle fibre muscolari sotto utilizzate nelle sessioni di lavoro, riduzione dei tempi di recupero, eliminazione del sovraccarico articolare, miglioramento della circolazione sanguigna, attivazione delle endorfine
  • Nella Riabilitazione trattamento dell'amiotrofia muscolare post-traumatica e post-chirurgica, ripristino della forza muscolare, riequilibrio del controllo propriocettivo, recupero motorio

Ultrasuoni

ULTRASUONO

E' una terapia strumentale che utilizza, a scopo curatico, vibrazioni acustiche ad alta frequenza non udibili dall'udito umano

La terapia con Ultrasuoni è efficace nella cura delle patologie tendinee, legamentose e muscolari. E' utilizzata di aderenze cicatriziali nonchè nei fenomeni di infiammazione del tessuto adiposo

Il trattamento può essere effettuato sia per contatto diretto che per immersione in acqua 

(indicato in caso di terapia a mani o piedi)

Magnetoterapia

MAGNETOTERAPIA
La Magnetoterapia prevede l'applicazione a scopo terapeutico di un campo elettromagnetico con frequenze basse o alte
I campi elettromagnetici interagiscono con le cellule favorendoil recupero delle condizioni di equilibrio fisiologico senza l'impiego di farmaci
E' indicata nei casi in cui bisogna stimolare la rigenerazione dei tessuti dopo eventi traumatici di varia natura (fratture, contratture, edemi ed ematomi...)
Gli effetti della Magnetoterapia sono: Antinfiammatorio, Stimolante del sistema endocrino, Antiedematoso, Antalgico, Riparatore dei tessuti

Paraffinoterapia

PARAFFINOTERAPIA
La Paraffinototerapia ha tre effetti biologici:
  • Effetto Meccanico: si verifica al passaggio dallo stato liquido a quello solido della paraffina applicata sulla cute che, riducendo il suo volume, esercita un'azione benefica di compressione dei tessuti
  • Effetto Termico: la paraffina applicata in forma liquida cede il calore ai tessuti manifestandosi in un'azione di termoterapia asogena
  • Conseguente Sudorazione Profusa: l'aumento della temperatura cutanea si traduce in un'abbondante sudorazione con miglioramento della traspirazione cutanea e l'eliminazione delle tossine locali
Le indicazioni terapeutiche sono l'Artrosi, l'Artrite Reumatoide (nella fase subacuta o cronica), nei casi di rigidità ed edema articolare

Pressoterapia

PRESSOTERAPIA
La Pressototerapia è un trattamento sia medico che estetico volto a migliorare la circolazione sanguigna e linfatica di gambe, braccia e addome
Come suggerisce il nome la chiave del trattamento è la pressione esterna esercitata sulla zona interessata tramite speciali applicatori (gambali, bracciali o fascia addominale) che vengono indossati e gonfiati sequenzialmente dall'esterno verso l'interno
Attraverso pressioni dosate dei tessuti si facilita il drenaggio dei liquidi interstiziali attivando anche la circolazione venosa e liberando l'ambiente extracellulare dalle scorie che le cellule stesse vi riversano costantemente.  La pressione non viene esercitata contemporaneamente su tutta l'area ma seguendo l'andamento della circolazione stessa
La Pressoterapia è utilizzata principalmente per il trattamento degli arti inferiori, le zone del corpo che presentano maggiormente problemi di tipo circolatorio; può essere effettuata anche sugli arti superiori a seguito di traumi, interventi chirurgici o patologie del sistema linfatico e circolatorio
Inoltre la pressoterapia è utilizzata nell'ambito sportivo come trattamento defaticante a seguito di gare o attività di preparazione intense per drenare le tossine presenti a livello muscolare, per rivitalizzare e disintossicare i muscoli
Con trattamenti settimanali della durata di 30 minuti i risultati sono visibili ad occhio nudo insieme ad un senso di benessere e leggerezza